Le Colline del Prosecco offrono una vasta scelta di prodotti di qualità: scopriamoli insieme!

Ne abbiamo già parlato (qui) ma i prodotti del terriotorio del Prosecco meritano un ulteriore approfondimento, soprattutto in prossimità delle feste natalizie.

MARRONI DI COMBAI IGP

Frutta tipicamente autunnale, parente stretta della castagna, a forma di cuore, buccia striata di colore marrone chiaro e polpa dolce, i marroni sono generalmente consumati arrostiti ma possono anche venire cotti al forno o lessati. Trovano largo impiego in pasticceria, per la preparazione di dolci e confetture.

FAGIOLI DI LAGO

Il “Fasôl de lago”, solo recentemente recuperato, è un fagiolo tipico di Vallata, di tipo cannellino. Viene prodotto nei comuni di Cison di Valmarino, Follina, Miane, Revine Lago e Tarzo. Per il suo gusto delicato e la buccia tenera, viene ricercato per preparare zuppe, minestre e umidi, oltre che i piatti della tradizione.

FUNGHI

Le zone collinari e quelle pedemontane sono ricche di ambienti in cui i funghi hanno sempre avuto notevole diffusione.  In particolare i “brisot” (i porcini) proposti in insalata oppure cotti, ridotti in salsa, trifolati, in umido o fritti. Molto apprezzati anche i “ciodet” tradizionalmente cotti “in tecia” (in tegame) accompagnati con la polenta, oppure utilizzati nei sughi per condire le paste, nelle zuppe, nei risotti.

OLIO DEI COLLI TREVIGIANI

Viene prodotto nella Pedemontana  Trevigiana dove da alcuni secoli la coltivazione delle olive è abbastanza diffusa, ma è stata rilanciata una dozzina di anni fa anche grazie alle proprietà organolettiche di quest’olio che lo rendono non un semplice condimento, ma un vero e proprio alimento di elevata qualità.

castagne2

FORMAGGI

I formaggi, invecchiati e freschi, fanno parte da sempre della convivialità trevigiana: accompagnati semplicemente al pane o alla polenta o serviti su un tagliere insieme a un bicchiere di vino. Le tipologie più particolari sono lo Scek di Segusino, il Morlacco del Grappa, il Formajo Imbriago affinato nelle vinacce, e in genere i formaggi di malga, in particolare quelli del Monte Cesen.

CASATELLA TREVIGIANA DOP

La Casatella Trevigiana Dop è formaggio fresco di vecchia tradizione contadina, nel passato preparata dalle massaie col poco latte a disposizione. Il nome deriva dal latino “caseus”, quindi piccola toma di formaggio fresco. Ha un profumo lieve, di latte e fresco, ed un sapore dolce, caratteristico da latte, con venature lievemente acidule.

casatella

SPIEDO D’ALTA MARCA

Prodotto di lunga tradizione lo spiedo è un elemento della tradizione gastronomica del territorio. Trova la sua patria d’elezione nel comune di Pieve di Soligo, che ogni anno organizza in suo onore una serie di eventi (qui la storia dello “Spiedo Gigante”). Nel 2010 è stato riconosciuto come “Prodotto tradizionale certificato”.

spiedo 4

INSACCATI E SALUMI

Un tipico spuntino della zona è quello che vede accompagnarsi un calice di Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore con un piatto di salumi affettati e con pane bianco di “casada”. In particolare, segnaliamo l’Ossocollo, salume preparato con la carne del collo del maiale, il Salado Trevisan, salume all’aglio, e la Sopressa Trevigiana, un salume a pasta morbida e dolce.

Da Visit Conegliano Valdobbiadene Autunno Inverno 2020

Se non avete voglia di cucinare, affidatevi ai ristoratori del territorio: qui troverete un elenco dei locali che offrono i servizi di asporto e consegna a domicilio.

salumi veneti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui