Lo scorso anno l’organizzazione e il comune di Valdobbiadene hanno realizzato e promosso video e webinar dal titolo “L’antica Fiera di San Gregorio… la fiera che verrà”.

E la fiera, finalmente, è arrivata: dal 12 al 14 marzo, a Valdobbiadene, torna l’Antica Fiera di San Gregorio.

L’Antica Fiera di San Gregorio e la sua storia secolare

Nata come fiera del bestiame, trasformatasi in un appuntamento da non perdere per il settore agricolo e specificatamente per quello enologico, si è arricchita negli anni di tanti eventi collaterali che condensano in pochi giorni quello che lo spessore culturale e turistico del Valdobbiadenese.

Un’occasione che porta ogni anno a Valdobbiadene migliaia di persone, non solo dal territorio ma da tutta la regione e oltre.

Ma come sarà questa edizione in presenza?

Il Sindaco di Valdobbiadene, Luciano Fregonese, risponde così:

«Sarà un’edizione veramente speciale che riporterà a Valdobbiadene quel clima di festa che da sempre si vive in occasione di San Gregorio. Torneranno tutte le principali iniziative che da anni animano il programma della Fiera: dall’esposizione di prodotti agroalimentari e florovivaistici ai mezzi agricoli, dai convegni specialistici all’enoteca ospitata sotto la loggia del municipio per la degustazione delle migliori produzioni del Conegliano Valdobbiadene DOCG. E, ovviamente, tutto sarà realizzato con la massima sicurezza, tutelando espositori, visitatori e cittadini».

Oltre al rigoroso piano sicurezza attuato nelle scorse edizioni, l’organizzazione dell’Antica Fiera ha, infatti, predisposto un preciso protocollo anti Covid, sottoposto anche alla valutazione delle Prefettura.

E, a proposito, il Vicesindaco, Piero Geronazzo aggiunge:

«Vogliamo che questa edizione della Fiera di San Gregorio sia una vera festa per tutti oggi più che mai c’è bisogno di un momento di convivialità e comunanza da vivere in assoluta spensieratezza. Siamo certi che il pubblico farà la propria parte, osservando con attenzione tutte le regole, nel rispetto del lavoro di chi, da mesi, sta mettendo a punto ogni dettaglio di questo evento».

Ma eccolo, il programma dell’Antica Fiera di Valdobbiadene 2022!

SABATO 12 MARZO

ore 18.00 Piazza Marconi

Aperitivo San Gregorio – loggia del Municipio con Hanky Panky Band

in collaborazione con Valdobbiadene Jazz, presso loggia del Municipio

ore 21.00 Antica Chiesa di San Gregorio Magno

Concerto di San Gregorio con il Coro Valdobbiadene e la Corale Zumellese

DOMENICA 13 MARZO

ore 10.30 Piazza Marconi Esibizione Banda Cittadina

ore 11.00 Piazza Marconi Inaugurazione ufficiale Antica Fiera di San Gregorio 2022

ore 18.00 Piazza Marconi – loggia del Municipio Aperitivo San Gregorio con What About

LUNEDÌ 14 MARZO

ore 22.00 Fuochi d’artificio

MARTEDÌ 15 MARZO

ore 14.30 Giornata dello scolaro al luna park

In occasione della Fiera, tutte le SS. Messe saranno celebrate presso la Chiesa di San Gregorio: sabato ore 19.00, domenica ore 7,30 – 10,00 – 19,00, lunedì ore 8,30

E non mancheranno i convegni che si protarranno ben oltre il weekend della fiera, partendo dal 10 marzo fino a fine mese.

GIOVEDÌ 10 MARZO

GIOVEDÌ 10 MARZO

ore 20.00 Auditorium Villa dei Cedri, via Piva

Presentazione del libro: Bancole – Buone pratiche per la manutenzione e la conservazione dei ciglioni e dei terrazzamenti realizzato da Confagricoltura Treviso

MERCOLEDÌ 16 MARZO

ore 17.00 Auditorium Villa dei Cedri, via Piva

Flavescenza dorata della vite, ultime novità scientifiche e criteri di lotta

LUNEDÌ 28 MARZO

ore 17.30 Auditorium Celestino Piva, via Piva 53

Un turismo sostenibile e di qualità per le Colline del Prosecco

di Conegliano e Valdobbiadene patrimonio UNESCO

MARTEDÌ 29 MARZO

ore 17.00 Auditorium Celestino Piva, via Piva 53

Flavescenza dorata: strategie di difesa collettiva e gestione del territorio

Esperienze e tecniche a confronto Italia Francia

Ma ecco, nello specifico, cosa potrete trovare nei LUOGHI della Fiera!

Palazzo Celestino Piva

• LA CITTADELLA DEI TAGLIENTI

(Non sapete cos’è? In questo breve video scoprirete tutto sull’arte dei coltellai!)

• COLTELLI&GIOIELLI

Coltellinai, forgiatori e arrotini, provenienti da tutta Italia e dall’estero, espongono a Palazzo Celestino Piva le loro creazioni per una manifestazione che è diventata un punto di riferimento per l’arte delle lame. Troverete inoltre un’area dedicata agli artisti che realizzano monili.

Orari:

sabato 12 marzo – dalle 14,00 alle 18,00; domenica 13 marzo – dalle 10,00 alle 18,00; lunedì 14 marzo – dalle 9,00 alle 12,00

Villa dei Cedri

• “IL PARCO DELLA CREATIVITÀ” arte & hobby

Con la partecipazione di hobbisti e artisti

• “L’ECO DEL SILENZIO”

a cura degli Amici del Presepe di Valdobbiadene – Sala Caminetto

Potrete ammirare il Presepe Artistico, realizzato dal professor Maurizio Ruggiero insieme agli “Amici del Presepe”, con le ricostruzioni in miniatura delle frazioni di Valdobbiadene e della Costa d’Amalfi.

• “ERA SAN GREGORIO”

scatti del fotografo Giulio Dall’Armi – Ex opificio

• TRUCK FOOD

• RUOTA PANORAMICA

Sì avete letto bene: una ruota panoramica di 20 metri a ricordo del passato. Infatti molti anni fa la ruota veniva posizionata in piazza Marconi, guardate questa foto di Giulio Dall’Armi (che potrete ammirare nella mostra di cui sopra):

Piazza Marconi

Valdobbiadene Antica Fiera di San Gregorio in piazza Marconi, edizione 2019, foto tratta dalla pagina Facebook dell’organizzazione

• CITTADELLA DEI PRODOTTI TIPICI con degustazioni ed informazioni per il consumatore

• ENOTECA CON DEGUSTAZIONE DEL VALDOBBIADENE DOCG Loggia del Municipio

• QUARTIERE ARTIGIANO in collaborazione con Confartigianato

E gli orari?

ORARI FIERA:

Sabato dalle ore 15.00 alle ore 19.00

Domenica dalle ore 8.00 alle ore 19.00

Lunedì dalle ore 8.00 alle 17.00 (Mostra del coltello fino ore 12.00)

Sì vabbè, ma non riesco mai a parcheggiare! E invece no:

BUS NAVETTA GRATUITO

Domenica dalle 9.00 alle 20.00 da zona industriale Zecchei.

NON MANCATE!

Per accedere in tutta l’area della Fiera, viene richiesto il green-pass rinforzato. Verranno effettuati controlli a campione.

VIADebora Donadel
Articolo precedenteIl “gastronauta” Davide Paolini arriva a Pieve di Soligo sabato 5 marzo per il secondo appuntamento del Fondaco del Gusto
Articolo successivoInaugurata sabato la centenaria Sagra di San Giuseppe a Vidor: tanti gli appuntamenti anche nel prossimo weekend

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui