Cosa
Categoria
FILTRA PER
Categoria

Cultura e Spettacolo
Eno-Gastronomia
Feste e sagre
Sport Natura


Quando
Questa settimana
Oggi
Lunedì 06 Luglio
Domani
Martedì 07 Luglio
Weekend
10 Luglio - 12 Luglio
Questa settimana
06 Luglio - 12 Luglio
Prossima settimana
13 Luglio - 19 Luglio
Questo mese
01 Luglio - 31 Luglio
Prossimo mese
01 Agosto - 31 Agosto
Dove
Comune
FILTRA PER
Comune

Cappella Maggiore
Cison di Valmarino
Conegliano
CORDIGNANO
Farra di Soligo
Follina
Fregona
Miane
Moriago della Battaglia
Pieve di Soligo
Refrontolo
Revine Lago
San Pietro di Feletto
Sarmede
Segusino
Sernaglia della Battaglia
Susegana
Tarzo
Valdobbiadene
Vidor
Vittorio Veneto



Blog




07 Maggio 2020 - 07 Settembre 2020
Sport Natura
Vidor
Chiesa Parrocchiale di Vidor

Passeggiata a Vidor - Dal sacro al pro... secco

In seguito all'allentamento delle misure restrittive dovute all'emergenza sanitaria, ora possiamo finalmente camminare all'aria aperta, purché non in gruppo e mantenendo le distanze di sicurezza.

Il Consorzio Pro Loco Quartier del Piave ha riscoperto 21 passeggiate nei Comuni del QdP e Vallata (raccolte nel 2006 con il contributo delle nostre Pro Loco), splendidi itinerari per ammirare il nostro territorio.

PASSEGGIATA A VIDOR - DAL SACRO AL PRO... SECCO

Difficoltà: bassa, adatta a tutti
Tempo di percorrenza: 
1 ora circa
Abbigliamento: 
comodo
Periodo consigliato: 
tutto l'anno

La passeggiata proposta è un estratto, più breve, dell'itinerario storico-naturalistico "dal sacro al pro... secco", individuato dall'Amministrazione Comunale sul territorio e segnalato da bacheche informative lungo il percorso.

Si suggerisce di iniziare dalla chiesa parrocchiale di Vidor e procedendo sulla pista ciclopedonale lungo la SP28 si giunge al centro commerciale residenziale "il Capitello" e si imbocca via Tintoretto; da lì si scende per un sentiero in mezzo alla vegetazione e si raggiunge l'alveo del Piave dove il paesaggio è costituito da grandi prati; lungo una strada bianca si arriva alle pendici dell'abbazia di Santa Bona, luogo molto suggestivo da dove lo sguardo può scorgere il noto ponte e, sullo sfondo, il massiccio del Grappa.

Da qui percorrendo la breve salita a ridosso del muro dell'abbazia si incontra il borgo antico di via Bressana e dopo il primo tratto iniziale si può visitare il cippo dedicato al capitano Stefanino Curti, alpino medaglia d'oro al valor militare durante la Grande Guerra. 

Da qui ci si può dirigere nuovamente al punto di partenza.





Aggiungi al calendario


Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok