Cosa
Categoria
FILTRA PER
Categoria

Cultura e Spettacolo
Eno-Gastronomia
Feste e sagre
Sport Natura


Quando
Questa settimana
Oggi
Martedì 14 Luglio
Domani
Mercoledì 15 Luglio
Weekend
17 Luglio - 19 Luglio
Questa settimana
13 Luglio - 19 Luglio
Prossima settimana
20 Luglio - 26 Luglio
Questo mese
01 Luglio - 31 Luglio
Prossimo mese
01 Agosto - 31 Agosto
Dove
Comune
FILTRA PER
Comune

Cappella Maggiore
Cison di Valmarino
Conegliano
CORDIGNANO
Farra di Soligo
Follina
Fregona
Miane
Moriago della Battaglia
Pieve di Soligo
Refrontolo
Revine Lago
San Pietro di Feletto
Sarmede
Segusino
Sernaglia della Battaglia
Susegana
Tarzo
Valdobbiadene
Vidor
Vittorio Veneto



Blog




07 Maggio 2020 - 07 Settembre 2020
Sport Natura
Follina
Piazza IV Novembre a Follina

Passeggiata a Follina - Percorso naturalistico

In seguito all'allentamento delle misure restrittive dovute all'emergenza sanitaria, ora possiamo finalmente camminare all'aria aperta, purché non in gruppo e mantenendo le distanze di sicurezza.

Il Consorzio Pro Loco Quartier del Piave ha riscoperto 21 passeggiate nei Comuni del QdP e Vallata (raccolte nel 2006 con il contributo delle nostre Pro Loco), splendidi itinerari per ammirare il nostro territorio.

PASSEGGIATA A FOLLINA - PERCORSO NATURALISTICO

Difficoltà: bassa, percorso pianeggiante con rarità di salita
Tempo di percorrenza: 1 ora e 30 circa
Abbigliamento: comodo, consigliate scarpe sportive
Periodo consigliato: tutto l'anno

Da piazza 4 Novembre si può ammirare il Palazzo Barberis Rusca e Palazzo Tandura

D'obbligo visitare l'Abbazia di Santa Maria del XII - XIII secolo in stile romano e gotico, con al suo interno la statua della Beata Vergine Maria, i colori delle meravigliose vetrate, l'altare ligneo e il Chiostro Romano. Usciti dall'Abbazia, dalla porta esterna, ci si ritrova in via Pallade e da qui inizia il percorso vero e proprio partendo dal "Pont de Cristo" si segue una canaletta che trasporta l'acqua dalla sorgente "Fiadora", si sale in mezzo al bosco e si arriva alla croce.

Da qui si ha una bella vista sull'abitato di Valmareno, sulla Vallata e sul Castelbrando. Si continua per bosco, prati, vigneti e "casere" tipiche del luogo. 

Arrivati a Valmareno si ritorna per una stradina attraverso prati coltivati fiancheggiando il torrente Corin fino ad incontrare nuovamente la sorgente Fiadora; si percorre nuovamente il piccolo tratto di bosco, si sale una breve scalinata e ci si ritrova al "Pont de Cristo" e si ritorna al punto di partenza.





Aggiungi al calendario


Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok