Cosa
Categoria
FILTRA PER
Categoria

Cultura e Spettacolo
Eno-Gastronomia
Feste e sagre
Sport Natura


Quando
Questa settimana
Oggi
Venerdì 05 Giugno
Domani
Sabato 06 Giugno
Weekend
05 Giugno - 07 Giugno
Questa settimana
01 Giugno - 07 Giugno
Prossima settimana
08 Giugno - 14 Giugno
Questo mese
01 Giugno - 30 Giugno
Prossimo mese
01 Luglio - 31 Luglio
Dove
Comune
FILTRA PER
Comune

Cappella Maggiore
Cison di Valmarino
Conegliano
CORDIGNANO
Farra di Soligo
Follina
Fregona
Miane
Moriago della Battaglia
Pieve di Soligo
Refrontolo
Revine Lago
San Pietro di Feletto
Sarmede
Segusino
Sernaglia della Battaglia
Susegana
Tarzo
Valdobbiadene
Vidor
Vittorio Veneto



Blog




07 Maggio 2020 - 07 Settembre 2020
Sport Natura
Farra di Soligo
Scuola Primaria di Farra di Soligo

Passeggiata a Farra di Soligo - Tra vigneti e boschi

In seguito all'allentamento delle misure restrittive dovute all'emergenza sanitaria, ora possiamo finalmente camminare all'aria aperta, purché non in gruppo e mantenendo le distanze di sicurezza.

Il Consorzio Pro Loco Quartier del Piave ha riscoperto 21 passeggiate nei Comuni del QdP e Vallata (raccolte nel 2006 con il contributo delle nostre Pro Loco), splendidi itinerari per ammirare il nostro territorio.

PASSEGGIATA A FARRA DI SOLIGO - TRA VIGNETI E BOSCHI

Difficoltà: bassa, adatta a tutti (no con passeggini)
Abbigliamento: comodo, consigliate scarpe sportive
Periodo consigliato: tutto l'anno

Il percorso inizia dalla Scuola Primaria di Farra di Soligo, in via Patrioti da dove si imboccano prima via Aldo Moro e poi via Vivaldi.

Il periodo migliore è l’autunno quando le vigne offrono il loro frutto dorato.

Il primo tratto di strada cementata diventa poi sentiero fino ad arrivare in quota (circa tre quarti d’ora), poi segue un tratto pianeggiante e soleggiato e poi discende, alternando anfiteatri di roccia e ruscelli; percorre le zone della strada Fiorentina, zona Pianesei (Porchera), poi Case Vinai, Le Crepe, Caberlata, Villa Adorna per arrivare a Forcella San Martino, che offre una vista sul Quartier del Piave da una parte e Campea dall’altra.

Da qui si può rientrare percorrendo la strada a ritroso oppure continuando mantenendosi sempre a destra e passando per Col Vinal, casa della Favera, case Franceschini, Culaf; si arriva a Borgo Grotta (strada delle Costalliere) e si imbocca via Cal Nova, arrivando al luogo di partenza.





Aggiungi al calendario


Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok