Blog




26 Mar 2020

Restiamo in casa...a cucinare! Un piatto povero...

Usare ciò che resta: oggi più che mai attuale.


LA PANADA VENETA

La panada è una zuppa fatta con il pane raffermo. Per non buttare via il pane vecchio e servire un pasto caldo anche quando non c'era nient'altro. Esistono innumerovoli varianti per renderlo più ricca: con i pomodorini, con la passata di pomodoro, con le patate...etc

Noi vi proponiamo la ricetta tradizionale, la più semplice, con alcuni semplici suggerimenti per renderla più saporita.

 

       Ingredienti (per 4 persone)

  • 400 gr. di pane raffermo
  • acqua quanto basta
  • olio extra vergine di oliva
  • sale
  • pepe nero macinato
  • parmigiano grattugiato

 





Tagliate il pane vecchio o biscottato a pezzetti, mettetelo in una bacinella e copritelo di acqua.


Lasciatelo riposare così per circa 2 ore. Se ne avete e lo preferite potete usare il brodo vegetale o, per una versione ancora più ricca, quello di carne.

In una casseruola mettete un filo di olio e versatevi il composto di pane ed acqua. Fate cuocere a fuoco moderato per circa 1 ora, mescolando si tanto in tanto in modo da non farlo attaccare.

Terminata la cottura regolate di sale. Dovrà risultare una consistenza cremosa.

A piacere aggiungete poco pepe nero macinato, un filo di olio e del parmigiano grattugiato.

Servitela calda.





Volendo, poco prima di terminare la cottura, potete aggiungere il tuorlo dell’uovo, mescolando bene. Otterrete così un piatto unico ricco e gustoso.

 











Ritorna al blog


Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok