Blog




09 Apr 2020

Restiamo in casa...a cucinare! La fuassa.

Il dolce tipico della tradizione pasquale veneta.


LA FUASSA - LA FOCACCIA VENETA

Prendetevi per tempo, non è una ricetta veloce! Del resto..siete a casa...

 

Ingredienti (per uno stampo da 750 gr.)

500 gr di farina 0

70 ml di latte

3 uova

2 tuorli

10 gr di lievito di birra

125 gr di burro

160 gr di zucchero

1 presa di sale

Buccia di 1 arancia

Buccia di 1 limone

1 cucchiaio di miele

1 cucchiaino di essenza di vaniglia

Latte

Burro

Granella di zucchero

Zucchero

 





Ingredienti per il lievitino


12 gr di lievito di birra
70 ml di latte
20 gr di zucchero
100 farina

Sciogliete il lievito nel latte a temperatura ambiente o appena tiepido, quindi aggiungete zucchero e farina.
Lavorate fino a formare un panetto morbido, poi lasciare lievitare nel forno spento per 1 ora o fino al raddoppio.

 

Ingredienti per il 1° impasto


200 farina 0
2 uova
80 zucchero
60 burro

Unite in una ciotola la farina, le uova, lo zucchero e il lievitino raddoppiato.

Lavorate fino a incordare l'impasto, quindi unite il burro morbido a pomata.

Continuate a impastare fino ad arrivare di nuovo all'incordatura, quindi formate un panetto e fatelo lievitare per almeno 2 ore o fino al raddoppio nel forno spento.





Ingredienti per il 2° impasto


200 farina 0
1 uovo
2 tuorli
60 zucchero
1 pizzico di sale
65 burro
Miele
Aromi

 

Unite al primo impasto raddoppiato: farina, tuorli, uovo e zucchero.
Iniziate ad impastare, poi unite il sale e fate incordare.

Preparate un composto aromatico lavorando il burro morbido con la vaniglia, il miele e le bucce grattugiate di arancia e limone.

Aggiungete il composto aromatico, quindi lavorate fino a far incordare (ci vorranno circa 45-60 minuti).

Dovrete ottenere un impasto molle, ma elastico e liscio.
Coprite la ciotola con della pellicola trasparente, mettete nel forno spento (con la lucina spenta!)e lasciare lievitare una notte intera (o 12 ore circa). L'impasto dovrà sempre raddoppiare.

 

Riprendete l'impasto raddoppiato, sgonfiatelo con le mani, pirlatelo per formare una palla e mettetelo nello stampo.

Lasciate lievitare per circa 4 ore nel forno spento.

Una volta arrivato al bordo, formate un taglio a croce con una lametta (come per il panettone).
Spennellate con un po' di latte e mettete nei tagli del burro a pezzetti, quindi cospargete con la granella di zucchero e con lo zucchero semolato.

 

Infornate a 170°C in forno statico preriscaldato per circa 40 minuti.
Se dovesse scurirsi troppo coprite con della carta di alluminio.

Una volta completamente fredda (dopo circa 10-12 ore) potrete servirla o conservarla in un sacchetto di plastica per alimenti.









Ritorna al blog


Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok