Blog




01 Giu 2020

Curiosità del territorio - Farra di Soligo: una foto inedita della società operaia

La distruzione degli archivi, dovuta ad incendi, a cause belliche, o all’incuria dell’uomo, ci impedisce di ricostruire molte pagine della nostra storia, anche locale. Curiosamente, però, rovistando in qualche scatolone imbucato in soffitta, di tanto in tanto emergono una foto, una lettera, un documento, che ci consentono di far luce su qualche avvenimento del passato.


FARRA DI SOLIGO: UNA FOTO INEDITA DELLA SOCIETÀ OPERAIA

 

La distruzione degli archivi, dovuta ad incendi, a cause belliche, o all’incuria dell’uomo, ci impedisce di ricostruire molte pagine della nostra storia, anche locale.

Curiosamente, però, rovistando in qualche scatolone imbucato in soffitta, di tanto in tanto emergono una foto, una lettera, un documento, che ci consentono di far luce su qualche avvenimento del passato.

È il caso della signora Linda De Faveri che ha trovato una foto del 1909 che ritrae i componenti del Consiglio della vecchia Società Operaia “San Giorgio” di Farra.

Ben poco sapevamo di questa benemerita istituzione.

Sappiamo che ancora non era stata istituita nel 1874 perché quell’anno 14 artieri di Farra chiedono di iscriversi alla Società di Pieve.

Sappiamo anche che era molto fiorente agli inizi del 1900: nel 1908 contava oltre 200 soci.

 





 

Ora, grazie al casuale ritrovamento, conosciamo non solo i volti ma anche i nomi dei consiglieri in carica nel 1909, scritti a mano nella foto e pazientemente decifrati da Marino De Faveri, nipote di Matteo Giovanni De Faveri che era il segretario della Società Operaia.

1 Paset Paolo (consigliere), 2 Biscaro Lorenzo (consigliere), 3 De Faveri Matteo Giovanni(Segretario), 4 Bressan Giuseppe (2° cassiere), 5 Berton Giovanni (consigliere), 6 Ghizzo Augusto (consigliere), 7 Pellegrinello Luigi (consigliere), 8 Beltrame Pietro (consigliere), 9 Simonetti Giuseppe (consigliere), 10 Biscaro Valentino (V. segretario), 11 Andreola Giovanni (Presidente), 12 Simoni Giovanni (V. Presidente), 13 Mori Abele (1° cassiere), 14 Gal Antonio (consigliere).

Questo articolo, a cura di Enrico Dall'Anese, è tratto dal mensile di Eventi Venetando di settembre 2018.







Ritorna al blog


Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok